0331-792411 clienti@mondored.it

Per assicurarsi una buona presenza online è necessario tenersi aggiornati, cercando di prevedere le tendenze future e seguire quelle attuali. Il mondo del Digital Marketing è sempre in continua evoluzione ma, per certi versi, rimane ancorato su tre principi cardine.

Trend nel Digital Marketing

Creare, sviluppare e condividere: nel marketing digitale assume notevole importanza la capacità di creare qualcosa di unico e innovativo, tramite gli strumenti digitali a disposizione, sviluppare l’idea imprenditoriale in base ai bisogni dei clienti e condividere in rete le proprie esperienze e competenze in modo costante e periodico. Se gli strumenti e gli algoritmi sono in continuo aggiornamento, trattandosi di un contesto tecnologico e quindi in continua evoluzione, alcuni principi cardine rimangono ben saldi.

Con un lavoro sinergico tra i numerosi canali digitali, è possibile raggiungere utenti realmente interessati al tuo prodotto/servizio (clienti prospect). Vediamo nel dettaglio quali sono questi principi cardine su cui si fonda una valida strategia di Digital Marketing e perché sono ancora cosi importanti.

Content Marketing e ottimizzazione SEO

La strategia di Content Marketing e l’attività SEO svolta su un sito web deve viaggiare sulla stessa frequenza. Offrire contenuti di qualità e accattivanti per il target di riferimento (Content Marketing) e verificare quali sono quelli che coinvolgono di più gli utenti in base ad analisi accurate (SEO), permette di sprecare meno risorse interne e riuscire, con il tempo, a trasformare utenti coinvolti in lead. Il vantaggio evidente alla base di una strategia digitale sta nel fatto che tutti gli strumenti del Digital Marketing possono e devono lavorare in modo sinergico.

Solo tramite una collaborazione sinergica tra tutti gli strumenti è possibile ottimizzare il processo di acquisizione di potenziali clienti (lead). I contenuti permettono di informare gli utenti sul proprio settore di riferimento, con l’obiettivo di far comprendere l’utilità dei servizi in questione. L’attività SEO permette, invece, di analizzare quello che sta producendo risultati in termini di visite e tempo di permanenza sui contenuti stessi, con l’obiettivo di andare a produrre solo ciò che interessa davvero al proprio target di riferimento.

LEGGI ANCHE: Come usare il Content Marketing per le aziende.

Sito web Responsive o Mobile friendly

Avere un sito che si adatti a livello grafico su qualsiasi tipo di dispositivo (smartphone, notebook o tablet) non solo è ancora un elemento importante e preso in forte considerazione da Google, ma è destinato ad essere addirittura il requisito fondamentale per qualsiasi sito web che voglia posizionarsi in maniera ottimale sul motore di ricerca. Infatti, la crescita esponenziale del traffico proveniente da smartphone ha obbligato il colosso di Mountain View a salvaguardare gli utenti, sempre in un’ottica legata alla User Experience.

Per questo motivo, nel 2018 più che mai, il motore di ricerca ha implementato l’indicizzazione “mobile-first” dando la priorità a quei siti web visualizzabili in maniera ottimale da qualunque tipo di dispositivo, e non solo dai pc. Tendenza che prende corpo già da diverso tempo e destinata ad aumentare in modo parallelo all’utilizzo sempre più capillare degli smartphone, ormai utilizzati anche per acquisti online.

LEGGI ANCHE: Perché è importante avere un sito web.

Social Media Marketing

Non può mancare, anche nel 2018, un’efficace strategia di social media marketing alla base del successo aziendale: in continuo e perenne sviluppo, i social media rappresentano uno strumento ormai indispensabile per le aziende che permette a quest’ultime di comprendere i gusti degli utenti, i desideri e le loro preferenze. In ottica di una chiara ed evidente brand awareness, una strategia di social media marketing è la chiave per aumentare la visibilità aziendale e condividere i propri contenuti attraverso questo ulteriore ed efficace canale digitale.

Tra i vari e numerosi social network utilizzati dagli utenti e di conseguenza anche dalle aziende, una menzione particolare va ricondotta a YouTube, la piattaforma di condivisione video. Anche sui social network si registra un cambio di mentalità, che segue la sostanziale ricerca di avere tutto a disposizione nel modo più semplice possibile. Dagli stati su Facebook alle immagini su Instagram, per poi giungere ai video su Youtube: contenuti più diretti e di facile fruizione. Il canale digitale, non a caso di proprietà di Google, inizia ad imporsi in maniera decisa sul mercato dei social.

LEGGI ANCHE: YouTube: come comunica attraverso i video.