0331-792411 clienti@mondored.it

Siamo sempre alla ricerca di nuove idee, aiutati dalla continua evoluzione del mondo digitale. In questa guida focalizzeremo la nostra attenzione su come ottimizzare al meglio un sito realizzato con la CMS più famosa ed utilizzata al mondo, provando ad elencare i migliori 5 plugin WordPress.

Creare un sito con WordPress

WordPress è un sistema di gestione e monitoraggio dei contenuti (Content management system) molto utilizzata per via della sua estrema facilità di utilizzo, permettendo cosi a chiunque di creare un sito web. Ovviamente, perché questo sito riesca a produrre risultati soddisfacenti in termini di visite, necessita il lavoro e l’attenzione di esperti del settore. Essendo un pannello di controllo standardizzato e valido per tutti, è necessario integrare le dovute estensioni o plugin a seconda dei gusti, delle necessità e delle finalità che dovrà avere il sito web.

Plugin WordPress

Gli sviluppatori hanno messo a disposizione degli utenti una miriade di soluzioni e di plugin wordpress in grado di soddisfare qualsiasi necessità legata sia all’aspetto grafico del sito web sia alle sue funzionalità. Nella grande vastità di plugin ne elenchiamo 3 che risultano essere pressoché fondamentali:

1. Yoast SEO

Il numero uno dei plugin legati all’ottimizzazione SEO dei contenuti e non solo. Questa estensione è in grado di segnalarti eventuali errori nella stesura dei contenuti con dei semafori indicativi. Nonostante non sia la verità assoluta legata alla SEO, il plugin yoast è fondamentale per avere un quadro d’insieme su come strutturare i contenuti. Inoltre, permette la creazione di una vera e propria sitemap, fondamentale per fornire a Google indicazioni concrete sulla struttura di tutte le pagine che compongono il sito web.

LEGGI ANCHE: Le strategie SEO per migliorare il posizionamento di un sito.

2. Wp-Otimize

Uno dei difetti più importanti di WordPress è la velocità di caricamento delle pagine, ritenuto oltre tutto un parametro ed un requisito SEO ormai da diverso tempo. Per salvaguarda l’esperienza di navigazione degli utenti, infatti, Google penalizza fortemente tutti quei siti web che necessitano un tempo di caricamento delle pagine troppo elevato. Questa estensione però, permette di pulire il database e velocizzare il caricamento del sito web.

3. Akismet

Il miglior plugin anti-spam in assoluto. Grazie a questa estensione di wordpress, infatti, è possibile bloccare commenti indesiderati e molto altro ancora. Molti hosting provider inseriscono questo plugin all’interno dell’installazione di base di wordpress, per dimostrare quanto sia fondamentale la funzionalità che offre Akismet.