0331-792411 clienti@mondored.it

Il Digital Marketing non è sinonimo di abilità commerciale, ma è un concetto molto più complesso. Sviluppare strategie di marketing efficaci è una scienza (quasi) esatta.

Nell’ambito digitale, il marketing, disciplina già ostica nel mondo offline, aumenta la sua complessità e si evolve allontanandosi dai concetti più tradizionali. Per questo motivo, chiunque sia interessato ad un approccio online (che si tratti di aspiranti addetti ai lavori o di clienti finali) è indispensabile che inizi un percorso di apprendimento per conoscere i principi del Digital Marketing.

Esistono dei principi che gettano le basi a quella che si può definire come scienza della comunicazione digitale. Conoscerli e seguire i relativi accorgimenti garantisce la comprensione di tutti quei meccanismi che mettono in moto una strategia di digital marketing efficace, vincente e performante.

I principi basilari del Digital Marketing

Partendo dai concetti più semplici, vediamo insieme di che cosa si tratta.

  • Chi detta le regole del gioco non è l’azienda che deve essere promossa online, ma il suo pubblico di utenti. Il target di riferimento, obiettivo di tutte le campagne marketing, è il fulcro attorno al quale ruotano tutte le strategie. I desideri dell’azienda e le idee imprenditoriali di chi la gestisce passano in secondo piano se non assecondano le necessità dell’audience. Ascoltare i bisogni del proprio target di riferimento, personalizzare la comunicazione e customizzare la user experience sono le indicazioni da seguire per avere successo online.
  • Non conta chi sei, ma conta quello che gli altri pensano di te. I concetti di persuasione e di reputazione sono pilastri importanti sia del marketing tradizionale, offline, che di quello digital. Un utente è più incline ad interessarsi ad un’azienda o ad acquistare un servizio se questi hanno già ricevuto l’approvazione della massa. Per questo motivo è di indispensabile rilevanza richiedere sempre ai clienti finali di un’azienda di lasciare recensioni positive sui canali online (sito web, social networks, scheda Google My Business).
  • I canali digitali a cui affidare la comunicazione di un’azienda devono essere scelti accuratamente. Questa decisione deve essere guidata sempre dal target di riferimento. Chi sono gli utenti con cui si vuole interagire? In quali spazi online si trovano? Da qui l’idea, ad esempio, che la creazione di una pagina LinkedIn sia adatta principalmente ad un’azienda che si occupa di attività business to business. Una piccola attività di commercio alimentare, o un negozio di abbigliamento, non trarranno particolari profitti da questo social network nato e pensato per soddisfare altre esigenze.
  • Il digital marketing deve essere sempre supportato da strategie di marketing tradizionale. Il mondo online e quello offline sono strettamente connessi. Non si può pensare di raggiungere risultati significativi senza l’integrazione di azioni compiute in entrambi gli ambiti. Ad esempio, parlando di marketing tradizionale, le classiche campagne pubblicitarie, le pubbliche relazioni e l’organizzazione di eventi promozionali continuano ad essere importanti. (Leggi anche Omnichannel Marketing: la strategia più efficace nel mondo digitale)
  • Nel digital marketing tutto deve poter essere monitorato e misurato. Si può tranquillamente affermare che è impossibile poter pianificare strategie di marketing online efficienti se non si conoscono gli strumenti di analisi. (Per approfondire Data Driven Marketing: come ottenere risultati efficaci e SEO e Web Analytics: l’analisi e il monitoraggio dei dati)

    L’ultimo suggerimento, che proviene dalla nostra esperienza pluriennale di web agency, è quello di non improvvisarvi marketer. Se vi appassiona questo ambiente e desiderate seguire in prima persona la vostra azienda, investite in un percorso di formazione. In alternativa, se avete compreso quanto il digital marketing sia complesso, affidatevi e abbiate fiducia dei veri professionisti del settore. Noi siamo qui, a vostra disposizione!