0331-792411 clienti@mondored.it

Dopo svariati fallimenti in ambito dei social network, Google sembra intenzionato ad insistere cercando di trovare la chiave di volta non tanto per contrastare Facebook, ma per cercare di riuscire ad imporre una piattaforma in grado di riuscire a convivere con gli altri. Shoelace è il nuovo tentativo da parte del motore di ricerca più utilizzato al mondo. Vediamo come funziona.

Shoelace

Abbiamo avuto modo di notare la scarsa propensione di Google in ambito social, in virtù del fallimento di svariati tentativi di contrastare Facebook e altre piattaforme di condivisione già abbastanza affermate. Nonostante ciò, il motore di ricerca più famoso ed utilizzato al mondo ha lanciato un nuovo social network, per ora solo in fase di test, progettato con finalità differenti rispetto ai competitor più acclamati. Sviluppato dal team A120, dedicato ai prodotti sperimentali, Shoelace si propone come un cosiddetto “private social” attraverso il quale gli utenti potranno condividere tra di loro interessi comuni. L’obiettivo è, quindi, di restringere la nicchia, al contrario della condivisione globale che permettono le altre applicazioni.

LEGGI ANCHE: I principali Social Trends da seguire nel 2020.

In sostanza, l’app permette agli utenti di selezionare i propri interessi e, soprattutto, di entrare in contatto con altre persone che si trovano nelle vicinanze. Ecco il motivo dell’espressione “private social”, ossia la finalità di restringere la nicchia e di permettere agli utenti di aumentare la condivisione sociale all’interno di un’area geografica ben definita. Al momento, come anticipato in precedenza, Shoelace è in fase di test per cui dovremo attendere prima di riuscire a capire se riuscirà ad imporsi sul mercato digital oppure, come già successo, rappresenterà un nuovo fallimento di Google nel settore dei social network.