0331-792411 clienti@mondored.it

Hai già sentito parlare dell’app di dating Bumble?

Pochi giorni prima di San Valentino, in meno di ventiquattro ore, ha sbancato la borsa di Wall Strett!

A soli sei anni dalla sua nascita , la quotazione di 43 dollari per azione di Bumble  è salita a 76.

Che cosa ha contribuito a questo successo, in questi anni di digital revolution, in cui le APP dating sono aumentate?

Rispetto ai competitors, tra cui Dating del colosso Facebook e Hinge, Tinder e OKCupid di Match Group, la fondatrice Whitney Wolfe Herd ha avuto un’idea rivoluzionaria, che oggi potremmo sicuramente considerare vincente.

Per differenziarsi e posizionarsi nel mercato di riferimento ha proposto una politica opposta, giocando di inventiva. Nell’app dating Bumble, sono le donne a fare la prima mossa.

 

Bumble: l’origine del nome

Il nome dell’APP dating, Bumble,  non è casuale. Se provassi a tradurre questo termine dall’inglese, otterresti la traduzione bombo, la famosa ape che nei mesi primaverili si posa sui fiori.

Il parallelismo con le api non è ovviamente casuale: come in un alveare, comandano le donne.  Nell’app dating Bumble l’uomo aspetta e non ha iniziativa.

 

Il messaggio sociale di Bumble

Dando la possibilità alle donne di fare il primo passo, sono stati scardinati tutti i falsi i miti e le convenzioni secondo cui: una donna non possa prendere coraggio, dichiarandosi a un uomo, chiedendo lui di uscire, oppure semplicemente pagando la cena.

Il messaggio sociale dell’APP dating Bumble è chiaro e molto forte, riportato subito nella home page del sito web.

Non esiste uguaglianza senza rispetto! 

Specie in un anno in cui i casi di femminicidi sono aumentati, si tratta di uno slogan positivo da considerare per lo sviluppo della società odierna e dire basta alla violenza domestica.

 

App dating e pandemia

Nel 2020 le abitudini quotidiane sono state completamente modificate, a causa dell’avvento dalla pandemia, tra cui inevitabilmente la nascita e lo sviluppo di nuove relazioni sociali.

Le APP di incontri hanno avuto un ruolo fondamentale per i rapporti, incrementando la possibilità di fare conoscenza a distanza, in completa sicurezza.

Secondo le ultime statistiche rilasciate da Bumble: 

  • Circa il 23% dei single che si registreranno nel 2021 all‘app di incontri, saranno persone appena uscite da una relazione, a causa della pandemia;
  • Molti utenti tenderanno a non essere timorosi nei confronti delle nuove relazioni, parlando direttamente di ciò che stanno cercando, senza perdere tempo;
  • Allo stesso modo però il 40% degli utenti potrebbe impiegare decisamente più tempo prima di decidere di passare dall’incontro virtuale a quello reale.

Bumble: non solo App di incontri!

Le funzioni che l’app dating Bumble offre ai suoi utenti sono molte, tra cui:

  • Chat
  • Videochiamate,
  • Invio di file multimediali tramite le chat.

Ma anche altro, perché l’APP Bumble può essere usata non solo per incontrare un partner, ma anche per fare amicizia tramite la sezione Bumble BFF e persino cercare lavoro tramite la sezione Bumble Bizz.

Nel corso di questo articolo abbiamo visto come un semplice social network possa essere di supporto in molteplici attività quotidiane.  È importante, indipendente dalla natura, utilizzare i canali di comunicazione a disposizione in maniera consapevole. Comunichiamo senza limiti di spazio e tempo per ottenere importanti risultati.

Il team di Mondo Red ti aspetta!  Siamo pronti a ottimizzare la tua presenza online.

Contattaci per maggiori informazioni