0331-792411 clienti@mondored.it

Vivendo in un’epoca storica in cui l’immagine ha sostituito la parola, per una corretta costruzione dell’identità di un brand, nasce l’esigenza di adottare una vera e propria strategia di Visual Content Marketing.

Il concetto fondamentale su cui si basa il Visual Content Marketing è che le immagini, a maggior ragione in un’ottica di comunicazione digitale, abbiano tutte un determinato valore ed impatto nell’ottenere un messaggio efficace.

Questo perché il cervello umano impiega un decimo di secondo per acquisire e dare significato ad un’immagine, rendendola così il canale di comunicazione più diretto con il pubblico.

Inoltre, è stato dimostrato che un contenuto visivo, in grado di colpire la sfera emozionale, può generare un effetto empatico indispensabile per il raggiungimento di determinati obiettivi di engagement.

Più questa strategia risulterà coinvolgente, maggiori saranno le reazioni e sensazioni positive generate nell’utente che sentirà crescere il suo interesse nel brand, fino ad essere condizionato nell’acquisto di un prodotto o servizio.

Utilizzo pratico del Visual Content Marketing

I vantaggi che si possono ottenere dalla forza di un’immagine sono in grado di contribuire nella costruzione di una brand identity, caratterizzandola e differenziandola dai competitors.

Il Visual Content Marketing diventa, quindi, una strategia necessaria quando si deve:

  • creare una brand identity
  • aumentare l’engagement degli utenti
  • fidelizzare i clienti già in essere
  • dare una maggiore visibilità sul web
  • creare conversioni
  • ottimizzare una user experience
  • come supporto allo storytelling

Come scegliere l’immagine corretta

Ecco alcuni semplici consigli da seguire per essere certi di utilizzare per il proprio brand immagini con un potenziale efficace.

  1. Scegliere immagini di qualità: originali ed uniche. Create ad hoc per la propria azienda
  2. Preferire formati differenti in base all’utilizzo: immagini statiche, video brevi, illustrazioni e infografica.
  3. Ottimizzazione in ottica SEO: rinominare le immagini o aggiungere una descrizione che contenga parole chiave riconosciute dagli algoritmi del web.
  4. Fare attenzione a misure e formati: nell’epoca degli smartphone è indispensabile che le immagini possano essere visualizzate velocemente e in modo ottimale anche da mobile.

Un’immagine di qualità, utilizzata insieme ad un testo personalizzato, genera un contenuto in grado di raccontare l’identità di un brand nel modo più efficace possibile.

Proprio perché non si devono mai dare per scontati il valore e l’impatto di un’immagine, noi ci proponiamo di realizzare una strategia comunicativa a 360 gradi. Non esitare a contattarci per avere maggiori informazioni!