0331-792411 clienti@mondored.it

TikTok è stato scelto come sponsor ufficiale di UEFA EURO 2020. 

Sempre più persone utilizzano quotidianamente TikTok per scoprire nuovi contenuti, divertirsi, condividere le proprie passioni e storie.

Da sempre, uno degli argomenti che più interessa e ispira creatività per moltissimi utenti è lo Sport. Tifosi, atleti, sportivi a dilettanti, professionisti e appassionati hanno trovato nei social network un posto perfetto per confrontarsi sulla propria passione, esprimendola in maniera creativa.

Scopriamo insieme come la comunicazione dell’evento sportivo si sia diffusa nel mondo social.

Tik Tok e il mondo dello sport

A livello di comunicazione, i Mondiali del 2018 sono stati i primi ad essere investiti dall’onda lunga di Facebook e Instagram. Quest’anno invece abbiamo un protagonista di eccezione: TikTok, in qualità di global sponsor sarà l’unica applicazione a poter sfruttare le immagini delle partite, con il fine di stimolare l’interazione dei contenuti degli oltre 800 milioni di utenti attivi nel mondo.

Sin dal fischio di inizio della prima partita degli Europei, disputata sabato 11 giugno, Tik Tok è stato inondato di contenuti. Emerso sin da subito l’entusiasmo di questo evento tanto atteso, che ha generato grande interesse, non solo per gli appassionati del calcio ma specialmente dal rientro del pubblico all’interno degli stadi, come simbolo di ritorno graduale alla quotidianità.

Secondo le ultime statistiche, solo nell’ultimo anno, le visualizzazioni degli hashtag dedicati al mondo dello sport sono quadruplicate, raggiungendo 1,5 miliardi di visualizzazioni al giorno e, in particolare, i contenuti calcistici hanno superato 185 miliardi di visualizzazioni in totale fino a oggi.

Perché la UEFA ha scelto il social come sponsor

Si tratta della prima volta in cui una piattaforma social viene scelta come come sponsor di una manifestazione sportiva internazionale della UEFA.

Vi state chiedendo… ma perché la UEFA ha scelto proprio TikTok?

L’obiettivo principale è quello di coinvolgere anche il mondo dei più giovani nel partecipare alla partita di calcio, costruendo un’esperienza da condividere con contenuti, commenti e video virali in una community virtuale, come sono abituati a fare. TikTok ha organizzato un mese ricco di eventi da vivere dentro l’app, ma anche off-line con una serie di concerti dal vivo.

La piattaforma si è impegnata a eliminare ogni forma di odio e razzismo così che l’esperienza del calcio continui a essere non solo divertente, ma anche sicura e protetta da chi tenta di diffondere odio e divisione. L’hashtag #SwipeOutHate è un vero e proprio incoraggiamento rivolto alla community a unire le forze contro l’odio nel calcio utilizzando al meglio gli strumenti di sicurezza di TikTok.

Se siete interessati al mondo dei social network, vi consigliamo di seguire il nostro blog, cliccando qui!