0331-792411 clienti@mondored.it

Per il settore food, TikTok si è rivelato uno strumento vincente per il raggiungimento di una platea eterogenea, composta però soprattutto da giovanissimi.

Come in tutti i social media che lo hanno preceduto, anche TikTok si è trasformato in occasione di business per le aziende capaci di decifrare la natura e le potenzialità dello strumento, ideando strategie di comunicazione vincenti.

La piattaforma, contenitore di video brevi e scanzonati, è un territorio popolato soprattutto da musica e balletti; eppure, anche molti attori del settore food&beverage, a partire da chef e brand affermati, hanno voluto investire sullo strumento. Dal lato aziendale, TikTok business è il segmento messo a disposizione delle aziende per coinvolgerle attivamente nel gioco.

L’asso nella manica di TikTok, infatti, è stata proprio quello di sapersi confrontare con una platea mai raggiunta prima da certe realtà, attraverso un linguaggio capace di ingaggiare, per esempio, il pubblico dei giovanissimi, sollecitandoli su tematiche legate al cibo e alla cucina.

Gli hashtag più ricercati

A confermare il successo del food sulla piattaforma, tra gli hashtag tematici, #food conta oltre 122 miliardi di visualizzazioni, #italianfood 782 milioni; e anche #cucina ottiene un buon riscontro, raggiungendone 491 milioni. Per non parlare dei trend che si succedono senza soluzione di continuità: al ricercato #cloudbread, si è sostituito, di recente, la #bakfetapasta, una pasta condita con feta e pomodorini, che, senza rigor di logica ha raggiunto oltre 100 milioni di visualizzazioni. Più edificante, è l’hashtag #cucinasezasprechi che ha suscitato un interesse trasversale e grande partecipazione da parte degli utenti con più di 120 milioni di visualizzazioni.

Le opportunità per i Business

Ma quali sono le effettive opportunità di business per le aziende che operano nel mondo della gastronomia? Le ultime ricerche dimostrano che ben il 52% degli utenti della piattaforma si fa ispirare dai contenuti visti in App, mentre il 67% ha scoperto nuovi prodotti tramite TikTok. Hanno cavalcato l’onda i grandi brand: come Ringo e McDonald’s hanno intrapreso l’approccio “Don’t make Ads, make TikToks”, lanciando campagne impattanti e d’effetto con l’obiettivo di incrementare la propria l’awareness nel mondo.

Un caso inglese evidenzia come anche le piccole realtà possano trarre vantaggio da un da un utilizzo intelligente del mezzo: Little Moons è un brand emergente di gelati che in poco tempo ha visto aumentare le vendite in tutti i supermercati, raggiungendo solo a febbraio 2021 un aumento del 1300% da Tesco rispetto allo stesso periodo di dicembre.

Insomma, ogni azienda ha la possibilità di utilizzare TikTok come social media per farsi conoscere, ma non sempre farlo da soli è il modo corretto. Affidarvi ad un’azienda che studia e applica strategie digitali è il modo corretto per non rischiare il risultato opposto.

Se siete quindi interessati ad attuare strategie digitali per far conoscere la vostra azienda, non esitate a contattarci; studieremo in ogni dettaglio la strategia più adatta alla vostra realtà.