0331-792411 clienti@mondored.it

Spesso i clienti richiedono il nostro aiuto per comprendere se il loro sito web è efficace. Abbiamo quindi deciso di cogliere questa occasione per spiegare quali sono i parametri da monitorare costantemente in un sito web.

Quando si ha l’impressione che il proprio sito web non stia raggiungendo i risultati sperati, l’unica soluzione è quella di monitorare i suoi dati statistici per comprendere se è realmente performante.

L’obiettivo di questo approfondimento è quello di spiegarvi, punto per punto, quali sono i parametri importanti a cui bisogna sempre prestare attenzione.

1. Il numero delle visite registrate

  • Visitatori unici: è il parametro che indica, approssimando per eccesso, il numero di persone che hanno visitato il sito.
  • Sessioni: è il numero di utenti che ha trascorso del tempo sostando sulle pagine del sito web. Se il valore di questo dato è più elevato rispetto a quello dei visitatori unici significa che alcuni utenti sono ritornati sul sito web alcune volte dopo la prima visita.
  • Visualizzazioni di pagina: si intende il numero totale delle pagine visualizzate e comprende anche quelle che sono state visualizzate più volte dallo stesso utente.

2. I tempo di permanenza medio

  • Durata media della visita: è il valore che permette di capire quanto tempo un utente trascorre sul sito.
  • Numero di pagine visualizzate in ogni visita: con questo dato è possibile percepire quanto l’utente sia interessato al sito web. Possiamo infatti dedurre che ogni pagina visitata presentasse un contenuto di interesse per il visitatore.

3. La percentuale di uscita

  • In linguaggio tecnico viene chiamata frequenza di rimbalzo ed è la percentuale di visitatori che hanno abbandonato il sito web dalla stessa pagina da cui sono entrati. Questo ci fa pensare che non abbiano approfondito la navigazione per una serie di variabili ragioni. È bene ricordare che se il valore di questo parametro è basso, allora l’interesse che il sito web ha suscitato nell’utente è alto. I siti onepage e le landing page sono da considerarsi, ovviamente, come caso particolare. In questa specifica situazione il dato da tenere sott’occhio non sarà più la frequenza di rimbalzo ma la percentuale di conversione (l’utente ha effettuato l’iscrizione alla newsletter? Ha compilato il form per cui la landing è stata creata?)

4. Il comportamento degli utenti

  • Pagine visualizzate per ogni visita: questo parametro misura il numero in media delle pagine web che un utente visualizza ad ogni sua singola visita sul sito. Se questo dato ha un valore rilevante significa che il sito web presenta delle sezioni interessanti che l’utente ha avuto il piacere di visitare. Click dopo click, pagina dopo pagina.
  • Pagine con più traffico: è il dato che ci fa comprendere quali sono i contenuti più apprezzati dai visitatori del sito web. Le pagine che hanno riscosso maggiore successo sono quelle che contengono le informazioni più coinvolgenti.

5. La tipologia dei visitatori

  • Area geografica: gli strumenti informatici utilizzati per analizzare questi parametri sono in grado, tramite l’indirizzo IP, di collocare i visitatori del sito in una precisa area geografica. Così da permettere di comprendere quali città, zone e paesi possono essere considerate il target specifico.
  • Referral: da dove arrivano gli utenti? Dai motori di ricerca o dai social media networks? Questo è un dato interessante che, una volta analizzato, suggerisce qual è la strategia migliore per ottenere una maggiore visibilità.

6. Le parole chiave

  • Keywords principali di ricerca: conoscere le keywords che hanno indirizzato gli utenti al sito web permette di sapere quali sono le query più utilizzate per un determinato argomento. Questo è il modo per poter sfruttare le tendenze più popolari e realizzare così contenuti di successo.

 


Ovviamente l’analisi dei parametri di un sito web è un lavoro complesso, impegnativo e che richiede esperienza e la giusta attenzione per ogni minimo dettaglio.

Dopo aver letto questo approfondimento, può sembrare un’azione abbastanza semplice, ma qualsiasi dato anche il meno significativo può essere indispensabile per avere una visione panoramica del sito web.

Solo i professionisti, partendo da un’analisi accurata, sono in grado di evidenziare i possibili interventi migliorativi di un sito web: che si tratti della qualità dei contenuti pubblicati, dei metodi di navigazione o di selezionare un target più mirato.

Per questo motivo MondoRed mette a disposizione di chiunque ne abbia la necessità il proprio reparto tecnico: contattateci cliccando qui!