0331-792411 clienti@mondored.it

Iniziamo il nostro approfondimento di oggi con una domanda per voi. In quanti, per motivi di lavoro o semplice svago, utilizzano almeno uno dei social network tra Facebook, Instagram e Whatsapp nell’arco della giornata?

Non siete certamente gli unici! I tre colossi del mondo social sono al centro della routine quotidiana. Un fattore che ha delle conseguenze nelle nostre modalità di acquisto. Dall’inizio della pandemia Covid 19, un consumatore su tre ha dichiarato di voler passare meno tempo in un negozio fisico anche al termine dell’emergenza sanitaria, acquistando online.

Secondo le ultime statistiche, inoltre, circa il 75% degli utenti prima di comprare un oggetto oppure prenotare un viaggio, prende spunto per gli acquisti dai social network più utilizzati nel quotidiano: Facebook e Instagram, trasmettendo le idee alla propria cerchia di amici e parenti su Whatsapp. 

Mark Zurckerberg non si è lasciato cogliere impreparato, introducendo una nuova funzionalità su Whatsapp per fare shopping online: ecco Shops.

Scopriamo di che cosa si tratta nel nostro approfondimento.

Shops di Whatsapp per le aziende

Shops di Whatsapp è una nuova possibilità per le aziende di farsi notare dal proprio utente tipo, con proposte di acquisto personalizzate.

Dopo Whatsapp Business, ecco un nuovo obiettivo: stimolare il bisogno latente dell’utente, indirizzandolo ai prodotti ai quali è davvero interessato, per far sì che porti a termine la procedura di acquisto. Dal punto di vista delle aziende si tratta di un vero e proprio supporto economico.

A causa dei diversi periodi di chiusura, infatti, sono state molte le realtà costrette a chiudere temporaneamente la propria attività, con ingenti perdite dal punto di vista del profitto mensile.

Che cosa ha spinto Mark Zuckerberg al lancio di Shops su Whatsapp? La certezza che il passaggio all’acquisto online e social-first non sia temporaneo e limitato a questi mesi di pandemia, ma che sia diventata la nostra quotidianità.

L’investimento su Shops proseguirà senza richiedere commissioni alle aziende fino a giugno 2022.

L’intelligenza artificiale a supporto della user experience

Per rispondere alle esigenze delle aziende che vogliono offrire esperienze d’acquisto semplici e rilevanti saranno introdotte soluzioni per Shops che forniscano esperienze pubblicitarie uniche basate sulle preferenze di acquisto delle persone, nonostante sia già possibile attraverso strumenti come il pubblico personalizzato e inserzioni con tag di prodotto indirizzare le persone allo Shop direttamente da un annuncio.

Tra non molto sarà possibile scattare una semplice foto dalle nostre fotocamere e avviare una ricerca visuale per trovare una soluzione quanto più possibile simile alle esigenze.

Con queste integrazioni i brand potranno includere i cataloghi di prodotti in realtà aumentata nelle inserzioni, per mostrare automaticamente prodotti rilevanti per le persone, in base ai loro interessi.

Il mondo dello shopping online vi coinvolge da vicino? Nei nostri futuri articoli del blog troverete interessanti approfondimenti sulle funzionalità di Shops di Whatsapp.

Restate aggiornati con le nostre news digitali, cliccando qui!