Google My Business è uno strumento digitale, utilizzato dalla maggior parte delle piccole-medio imprese, che permette alle aziende di gestire le informazioni dell’attività ed essere rintracciati dagli utenti che compiono ricerche localizzate in determinate aree geografiche. Strumento in continuo aggiornamento ed evoluzione che predispone, da diverso tempo, la possibilità di pubblicare anche dei post promozionali.

Local SEO

Come ogni strumento inerente all’universo Google, anche la My Business si fonda su un’accurata e scrupolosa selezione delle keywords. Si parla, quindi, di ottimizzazione SEO: scalare posizioni all’interno del motore di ricerca più utilizzato al mondo tramite un lavoro di posizionamento organico, il pane quotidiano per chi desidera comparire tra su Google in modo totalmente gratuito.

Può ineterssarti: Come promuovere la tua azienda tramite Local SEO.

Premesso che dietro la lavorazione di una scheda Google My Business sono necessarie competenze concrete a livello SEO, andiamo ora nel dettaglio delle funzionalità che offre questo strumento tanto utilizzato dalle Pmi. Innanzitutto, tramite la scheda è possibile aggiornare la descrizione inserendo tutte le informazioni sui prodotti/servizi offerti dall’azienda, dando una visione panoramica su tutto ciò che può essere utile all’utente. Nella sezione ‘informazioni’, all’interno del pannello di controllo della scheda, troverete tutto ciò che può essere determinante per incentivare il clic.

Post sulla Google My Business

Nel momento in cui siamo riusciti a posizionare la scheda dell’attività tra i primi risultati di ricerca e arricchito la stessa con tutte le informazioni necessarie (orari di apertura, categoria e indirizzo), non resta che migliorare l’aspetto estetico della ‘vetrina digitale’. Scopo primario è quello di pubblicare post realmente accattivanti. Vediamo alcune informazioni che possono tornarci utili:

  • I post possono riferirsi ad eventi, servizi o prodotti che verranno visualizzati dagli utenti direttamente nel Knowledge Panel.
  • Google mette a disposizione la possibilità di caricare all’interno un’immagine o, meglio ancora, un video.
  • La dimensione dell’immagine inserita deve essere di 750×750 pixel.
  • Ideale, ai fini di un corretto utilizzo dello strumento, è pubblicare promozioni o offerte provvisiorie. In questo caso è possibile anche selezionare una data di inizio della promozione e una data di fine, al termine del quale il post non verrà più visualizzato in automatico nel Knowledge Panel.
  • Se non si decide di pubblicare una promozione ma semplicemente un post informativo con all’interno il pulsante “chiama ora”, questo scomparirà dopo 7 giorni.
  • Il post può avere una lunghezza che va dalle 100 alle 300 parole.

Regola generale, valida per tutte le finalità che dovrà avere il post, è chiarire sin dalla prima riga cosa si desidera comunicare agli utenti, dato che la restante parte della descrizione verrà tagliata da Google e non sarà visibile immediatamente dagli utenti.