0331-792411 clienti@mondored.it

Hai sentito parlare di pain point? Si tratta degli elementi che il cliente ideale, conosciuto come buyer persona, percepisce come punti deboli e limiti dei prodotti/servizi offerti dalla tua azienda.

Non lasciarti spaventare, ogni problema può essere risolto. Iniziamo dalla premessa che ciò per cui prova interesse un utente, può essere valutato in modo negativo da un altro. Ma è davvero possibile trovare un punto di incontro per tutti?

L’approfondimento di oggi di Mondo Red è realizzato con l’obiettivo di individuare insieme le metodologie offerte dal mondo del web marketing per realizzare una strategia vincente, rendendo i difetti attuali, che chiameremo pain point, come veri e propri punti di forza da cui ripartire.

 

Informazioni utili e tipologie di pain point

Ti è mai capitato di visitare un sito e non trovare abbastanza informazioni che ti convincessero a portare a termine l’acquisto, nonostante avessi avuto la fortuna di trovare il prodotto che stavi cercando in rete? Oppure di rimanere deluso dal customer care dell’azienda?

Potrai manifestare la tua insoddisfazione con lamentele e abbandono del sito e-commerce. Si tratta di situazioni che possono capitare a te da consumatore e in cui può essere catapultato il tuo potenziale cliente.

Gli utenti devono avere un’ottima percezione del brand, sin dalla prima volta che si rivolgono a te. Motivo per cui individuare i pain point in anticipo è fondamentale.

I pain point, specie negli ultimi anni, sono divenuti oggetti di studi dedicati. Ad esempio da parte della Consumer Federation of America,  la quale si impegna con frequenza nello studio dei punti di dolore individuati dai consumatori, con lo svolgimento di indagini e interviste.

Secondo quanto è emerso, una delle principali fonti di insoddisfazioni dal punto di vista dell’utente riguarda la comunicazione fuorviante, con messaggi che non rispettano le aspettative iniziali. 

Il primo consiglio, quindi, che ci teniamo a fornirti è di non promettere quello che non puoi mantenere e soprattutto non inserire false informazioni nella speranza di guadagnare un nuovo cliente. 

Ottimizza il tempo dei tuoi clienti tipo

Specialmente online, le persone odiano perdere tempo. Il secondo principale pain point riscontrato dagli utenti è proprio l’impiego di troppo tempo per portare a termine un’operazione.

Il mondo online mette a disposizione prodotti e servizi a portata di clic! Il principale obiettivo della tua azienda deve essere quindi quello di far trovare ciò che serve nel momento in cui è necessario.

Facciamo un esempio pratico: se un cliente vuole parlare con l’assistenza non dovrebbe aspettare tempi infiniti. Oppure se compila un form per ricevere un documento a cui è interessato, non dovrebbe compiere troppi passaggi prima di ricevere quello che sta aspettando.

Come trovare i pain point della tua azienda

Trovare i pain point prima che si diffonda un senso di insoddisfazione generale, lato utente è possibile.

Come? Inizia da una ricerca qualitativa, una parte fondamentale nell’identificazione dei punti dolenti dei tuoi clienti.

Questa si concentra su risposte dettagliate e personalizzate a delle domande aperte. Non temere nel porre quesiti puntuali, diretti e che siano d’aiuto per migliorare la tua offerta commerciale. I punti dolenti dei tuoi clienti sono infatti altamente soggettivi e variano a seconda di chi, attraverso recensioni, il suo percorso di navigazione sul sito o tramite conversazioni social, fornisce la sua personale opinione. 

Partendo dall’online sino ad arrivare al punto vendita vero e proprio, ascoltare i clienti e osservarli è importante. Di particolare utilità sono i tablet all’interno del punto vendita. Questi, infatti, chiedono di esprimere con un’emoticon e/o un commento il sentiment rispetto all’esperienza d’acquisto appena conclusa.

La ricerca qualitativa si differenzia nettamente rispetto alla ricerca quantitativa, che favorisce invece domande standardizzate e utilizza dei campioni rappresentativi. 

Non puoi vendere qualcosa e offrire un servizio di qualità, finché non conosci a fondo le esigenze del tuo cliente tipo.

Se sei interessato a ulteriori approfondimenti per realizzare una strategia di web marketing efficace, continua a seguire i nostri approfondimenti del blog oppure contattaci per maggiori informazioni.