0331-792411 clienti@mondored.it

In questo articolo continuiamo a parlarvi della indicizzazione per i video, e nella fattispecie della YouTube SEO e dell’ottimizzazione dei Metadati.

Da quando Google e YouTube hanno implementato il machine learning per il riconoscimento degli oggetti. YouTube ora può identificare gli oggetti presenti nei video e stima la loro rilevanza per una particolare query di ricerca. In questo modo, i metadati video hanno perso un po’ del loro valore, il che non significa però che non dovrebbero essere ottimizzati.

Infatti, sono della massima importanza perché sono esattamente ciò che gli utenti prendono in considerazione quando decidono se fare clic o meno sul video. Inoltre, è consigliabile caricare un video con i suoi metadati già ottimizzati invece di ottimizzarli dopo la sua pubblicazione, perché altrimenti l’algoritmo lo contrassegnerà come non affidabile.

Ecco come poter ottimizzare i metadati dei video per soddisfare sia gli utenti che YouTube.

Creare un titolo ricco di parole chiave

Non dovrebbe sorprendere il fatto che il titolo di un video sia la primissima, e a volte unica, cosa che gli utenti cercano quando valutano la pertinenza del video. Per quel motivo, un titolo perfetto dovrebbe includere le parole chiave in base alle quali si desidera indicizzarsi e riassumere l’argomento del video. Bisogna cercare di renderlo interessante. È anche buona idea guardare i titoli dei video dei concorrenti come fonte di ispirazione.

Di regola, i video con parole chiave con corrispondenza esatta nel titolo hanno un ranking molto migliore.

Ottimizzare la descrizione con metadati

Anche se le descrizioni dei video possono contenere fino a 1000 caratteri, i primi 100 caratteri sono i più importanti perché è questa la quantità di testo che gli utenti leggono prima di fare clic su “mostra altro”. Ecco perché è importante posizionare all’inizio le parole chiave, la CTA e i link agli account social.

Creare un’immagine di anteprima personalizzata

La miniatura è la prima cosa che entra nella mente di chi fa una ricerca, perché le informazioni visuali sono percepite molto più velocemente del testo. Capita spesso che le persone giudichino un libro dalla sua copertina e decidano se guardare o meno i video in base alla qualità, al valore informativo e all’aspetto estetico dell’anteprima.

Questi sono solo alcuni dei consigli di Mondo Red sull’ottimizzazione per la YouTube SEO; nel prossimo articolo parleremo di come invece, migliorare la fidelizzazione e il coinvolgimento degli utenti.

Per altri consigli sulle strategie marketing da adottare per la vostra azienda, vi invitiamo a seguire il nostro blog o a contattarci per conoscere la nostra strategia di marketing, cliccando qui!