0331-792411 clienti@mondored.it

Internet arriva al livello successivo, grazie a Zuckerberg che nell’ultima conferenza “Connect 2021” ha annunciato il nuovo progetto e il cambio del nome del nome del gruppo Facebook.

Dopo mesi di attesa, retroscene e smentite è arrivato l’annuncio da parte di Marck Zuckerberg della decisine del cambio del nome del gruppo che prende il nome di Meta. Ma perché esattamente questo nome?

Meta deriva dal greco, e significa esattamente “oltre”. “Oltre” nel senso di andare oltre ciò che già conosciamo oggi per creare appunto un universo collegato e controllato da una serie di app tra loro connesse come Facebook, Instagram, Messenger, Whatsapp ecc.

Facciamo un po’ di chiarezza, si, è vero che il gruppo ora si chiama Meta, ma il social network che tutti conosciamo continuerà a chiamarsi Facebook. Ha spiegato Zuckerberg durante la Facebook Conncet 2021 che “Facebook è il nostro marchio icona, ma è sempre più limitato rispetto a tutto quello che facciamo” e proprio per questo, al termine della convention è stato rimosso l’iconico pollice in su, il like, dall’esterno dell’head quarter di Menlo Park che ha lasciato il posto al nuovo logo, la parola Meta con l’otto rovesciato, il simbolo dell’infinito.

L’obiettivo di Meta è quindi quello di andare oltre ciò che conosciamo oggi puntando verso e oltre l’infinito, verso il Metaverso.

Cosa sarà il Meta e il metaverso

Metaverso consisterà proprio nell’andare oltre, passare al livello successivo di ciò che già conosciamo nel web. Sarà proprio l’evoluzione naturale della rete che va oltre l’online e si trasforma in una realtà a se. Un luogo online dove sarà presente un mondo simile al nostro. Ci si potrà muovere, spostare, vedere amici, saranno presenti città, strade, negozi e addirittura case nelle quali attraverso il nostro avatar potremo organizzare feste, cene con amici o vedere un film, mentre il nostro corpo, sarà tranquillamente fermo nella propria casa, quella reale.

Per fare chiarezza e dare un’idea di ciò che sarà è possibile fare un parallelismo con i giochi di ruolo online nei quali milioni di giocatori si trovano in tempo reale su una piattaforma web, un po’ anche come “The Sims”.

Per entrare nel Meta basteranno un paio di occhiali Oculus a realtà aumentata che saranno equipaggiati anche con sensori in grado di cogliere le espressioni del viso così da essere trasmesse all’avatar all’interno di Meta. Sorrisi, smorfie, occhiolini ma anche lacrime e risate, saranno tutte trasmesse ai nostri avatar online che eseguiranno le stesse azioni.

Come vediamo il futuro in MondoRed

Pensiamo che questa rivoluzione cambierà radicalmente non solo Facebook ma anche l’economia come la conosciamo oggi, probabilmente ne creerà addirittura una nuova. Un’economia nata dal digitale che esisterà, funzionerà e avrà crescita e perdite solo ed esclusivamente all’interno del Metaverso.

Noi di MondoRed, siamo sempre interessati alle novità e ai cambiamenti nel mondo Digital che vi riportiamo settimanalmente nella nostra pagina blog che potete raggiungere cliccando qui!