0331-792411 clienti@mondored.it

L’ottimizzazione di un sito web passa anche dalle immagini; vi spieghiamo quali sono le giuste strategie per agevolare la ricerca delle immagini.

Quando si decide di creare un sito web e fondamentale l’ottimizzazione SEO delle immagini e di tutti i contenuti all’interno di esso. È importante non tralasciare niente, pena un mancato risultato all’interno del motore di ricerca.

Sono molti, ad esempio i siti che sottovalutano l’importanza dell’ottimizzazione SEO delle immagini per renderne più facile la ricerca all’interno di Google Images.

Perché indicizzare le immagini è importante per la SEO?

Uno dei primi motivi, per una web agency come la nostra, dell’importanza dell’ottimizzazione delle immagini è la percentuale relativa al volume di ricerca su Google Images, che ha rappresentato il 21,54% nel primo trimestre del 2020.

Il motivo più rilevante, però, è da ricercare nella spinta che una corretta ottimizzazione delle immagini, soprattutto in un e-commerce, può portare a livello di conversione.

I nostri consigli

Vi diamo di seguito, i consigli dei nostri esperti SEO per quanto riguarda l’indicizzazione delle immagini:

  • Rinominare i file con nomi ricercati: quando si sceglie un nome per le proprie immagini è fondamentale porsi un semplice quesito: che tipo di ricerca potrebbe portare un utente a visualizzare un’immagine come la nostra? È importante scegliere un nome che riesca a descrivere esattamente chi o cosa ritrae l’immagine;
  • Comprimere correttamente le immagini: Con l’aumentare della velocità del Web, gli intervalli di attenzione degli utenti si stanno riducendo, si prediligono i siti web che prevedono una velocità di caricamento di due secondi o meno. Sono molte le persone che abbandonano un sito se il caricamento delle pagine comporta un attesa superiore;
  • Inserire didascalie per immagini: Quando ci si appresta a caricare le immagini per il proprio sito web su portale realizzato con un CMS come WordPress, noteremo subito che ci viene data la possibilità di aggiungere delle brevi descrizioni. In WordPress, è possibile fornire un titolo, una didascalia, un testo alternativo e una descrizione ad una specifica immagine; informazioni di questo tipo vengono definite “meta dati”.

Questi sono alcuni dei consigli da seguire per una corretta indicizzazione di un sito web. Seguendo il nostro blog, ne troverete molti altri.

Continua a seguire le nostre news per non perderti gli aggiornamenti del mondo digital.

Vuoi ottimizzare la tua presenza online? Il team di Mondo Red ti aspetta!

Contattaci per maggiori informazioni