0331-792411 clienti@mondored.it
Ideato per supportare le PMI in difficoltà a causa dell’emergenza dovuta alla diffusione della pandemia da Covid-19, il Google Grow My Store è uno strumento utile ad analizzare lo stato di salute del proprio e-commerce. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Google Grow My Store

La larga diffusione di modelli di vendita online ha avuto un considerevole aumento in questo periodo di emergenza sanitaria. Da sempre considerato come il canale più soddisfacente da parte dei retailer per la vendita in rete, grazie alla sua capacità di interagire in modo sinergico anche con il canale di vendita tradizionale (il negozio fisico), l’e-commerce inizia ad assumere una dimensione diversa ed ancora più importante proprio a causa della necessità di sfruttare altri canali per il commercio dei propri prodotti/servizi. Ora più che mai, diventa necessario sfruttare totalmente le potenzialità del web per raggiungere gli utenti ed i potenziali consumatori. Nonostante richieda forti competenze specifiche ed un considerevole impegno soprattutto nella fase iniziale di progettazione, l’e-commerce è considerato – non solo dagli esperti del settore ma anche dagli stessi retailer – il canale digitale più vantaggioso e profittevole.

Audit del sito web

Per aiutare le piccole e medie imprese in questo periodo di profonda incertezza economica, il colosso di Mountain View ha progettato un tool in grado di analizzare in modo accurato i punti di debolezza di un e-commerce in base alle metriche di confronto più importanti del settore. In sostanza, l’obiettivo del tool è quello di analizzare il livello di presenza online e la capacità del sito web di intercettare nuovi potenziali clienti. Per esempio, tramite il Google Grow My Store sarà possibile:

  • analizzare se il sito dispone di un’efficace sistema di live chat, fondamentale soprattutto per negozi online;
  • analizzare se il sito sia in grado di offrire una chiara disposizione di prodotti e dei relativi prezzi;
  • analizzare il grado di fruibilità del portale da desktop e, soprattutto, da mobile;
  • analizzare il grado di chiarezza delle politiche di restituzione.

Questo strumento totalmente gratuito offerto da Google non fa altro che svolgere un’accurata Audit del sito web, in modo da comprendere quali siano davvero gli aspetti da migliorare per riuscire a fornire le giuste informazioni ai visitatori. Se è vero che esistono già parecchi tools in grado di svolgere le medesime funzioni, è vero anche che nessuno di questi può fornirti consigli così accurati come quelli che è in grado di darti Google, in virtù del fatto che tutti gli strumenti tutt’ora in uso sono meramente software esterni. E tu? Hai già chiesto un’analisi del tuo e-commerce?

In alto è disponibile il trend di crescita in Italia del termine “e-commerce”. In virtù dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del covid-19, infatti, molti retailer iniziano ad affidarsi ancora più che in passato all’utilizzo di strumenti digitali per vendere i propri prodotti/servizi.