0331-792411 clienti@mondored.it

Vi è mai capitato di visitare uno shop online, trovare il vestito perfetto che stavate cercando da tempo ma di non comprarlo solamente perché non potevate provarlo?

Ecco la risposta del colosso di Amazon, che smantella l’ennesimo bias cognitivo degli utenti. È finalmente attivo il servizio Amazon Wardrobe, riassumibile con il motto «prova prima, paga poi». Anche in Italia è possibile selezionare gli articoli, provarli a casa e scegliere solamente quelli che vanno bene.

Ed ecco che Amazon risulta ancora una vera e propria macchina da guerra che non si fa impietosire, soddisfacendo a pieno le richieste su tutti i fronti. Prima con la garanzia della consegna in un’ora, poi il cibo fresco direttamente a casa e ora con la chance di testare il prodotto senza alcun rimorso.

Siete pronti a scoprire tutte le informazioni utili dedicate all’argomento Amazon Wardrobe nell’approfondimenti di oggi di MondoRed?

Come funziona il nuovo servizio di Amazon

Uno dei più grandi limiti riscontrati dagli amanti dello shopping online è quello di non poter provare gli oggetti che si desiderano e che, almeno dal punto di vista della presentazione fotografica, piacciono tanto. Nel corso del tempo, proprio per questo, alcuni eCommerce hanno inserito servizi come il reso gratuito per rendere più semplice e comodo l’acquisto dei capi di abbigliamento online.

Grazie ad Amazon Wardrobe sarà possibile scegliere un numero di capi di abbigliamento che si desiderano, ordinarli, provarli comodamente a casa e acquistare solo quelli scelti rimandando indietro tutti gli altri.

Adesso è possibile, se si è abbonati a Prime, selezionare fino a un massimo di 6 articoli di abbigliamento (all’interno di una selezione di capi scelti tra abbigliamento, scarpe e accessori), farli arrivare a casa con la spedizione senza costi aggiuntivi e provarli entro 7 giorni dalla consegna. Una volta scelti quelli che si vorranno tenere, basterà andare sulla pagina di Amazon e cliccare su «I miei ordini» e selezionare tutto ciò che si vuole tenere.

Domande frequenti su Amazon Wardrobe

Tra le domande frequenti legate al servizio di Amazon Wardrobe sicuramente riconosciamo:

  1. Che cosa è necessario fare nel caso in cui, dopo aver ordinato un capo, non lo si vuole tenere?
  2. Che cosa succede se, trascorsi i 7 giorni, non vengono selezionati gli articoli da acquistare?

Nel primo caso, vi basterà scegliere la comodissima opzione di reso per effettuare la restituzione degli oggetti indesiderati con lo stesso pacco ed etichetta. Attenzione: il reso deve essere effettuato con i cartellini ancora attaccati, nella confezione originale, inclusa di grucce, buste, scatole e confezioni regalo. Il servizio è incluso e non prevede costi aggiuntivi.

Nell’eventualità, invece, in cui l’utente si dovesse dimenticare di selezionare solo gli articoli da tenere dovrà provvedere al pagamento degli stessi.

Che cosa è possibile fare con i capi ricevuti a casa?

Qualora voleste cimentarvi nella prova del servizio Amazon Wardrobe, potrete sicuramente provare i capi di abbigliamento ricevuti a casa. Ovviamente essi non dovranno essere lavati, danneggiati e privati dell’etichetta prima della decisione finale sull’acquisto o meno.

Quali articoli oggetti del servizio

Il servizio «prova prima, paga poi» è senza dubbio comodo, ma non è attivo per tutti gli articoli venduti sull’eCommerce. Infatti gli articoli idonei includono capi di abbigliamento, scarpe e accessori per donna, uomo, bambino e neonato, e sono identificabili attraverso l’icona o la dicitura «Prime prova prima, paga poi».

Quanti ordini «prova prima, paga poi» si possono fare?

In linea generale è possibile fare, contemporaneamente, più ordini «prova prima, paga poi» in una sola volta. Però può anche accadere che i nuovi ordini non saranno possibili fino a quando non si avrà fatto il check out degli ordini in corso.

Se desiderate restare aggiornati sulle novità dedicate allo shopping online e al servizio Amazon Wardrobe seguiteci!

Con MondoRed, Digital Agency di Milano, Gallarate e Roma avrete a disposizione imperdibili news sull’eCommerce e lo sviluppo social media.