Tutti quelli che lavorano nel mondo web e vogliono promuovere la visibilità del proprio sito sul motore di ricerca Google affrontano ogni giorno il suo algoritmo. Nel corso degli anni Google ha più volte modificato il suo algoritmo per adattarsi al crescente numero di contenuti e di ricerche che richiedono risposte precise nei risultati.

Ma cos’è l’algoritmo di Google?

L’algoritmo di Google è l’insieme di parametri che riescono a creare i risultati di una ricerca, visualizzando solo quelli che realmente hanno importanza per l’utente e ordinandoli nel modo corretto, secondo una corrispondenza decrescente, ossia il primo è quello più rilevante per l’algoritmo, l’ultimo è quello meno rilevante.

L’intento di Google è riuscire a migliorare sempre di più la coerenza delle risposte fornite per una determinata ricerca. Per questo motivo è un sistema in continua evoluzione e che vede impegnati migliaia di tecnici in tutto il mondo che lavorano allo sviluppo di nuovi parametri sempre più precisi.

L’algoritmo di Google analizza le pagine ed i rispettivi contenuti attraverso centinaia di elementi diversi, che consentono al sistema di comprendere quello che stiamo cercando con precisione e se è quel contenuto è presente o meno in una determinata pagina. I criteri che vengono analizzati riguardano ad esempio l’area geografica, l’intervallo temporale, la precisione dei termini, etc. Questa tecnica si fonda sul Machine Learning, ossia sull’intelligenza artificiale. L’intelligenza artificiale è la capacità di un computer di imparare da sé stesso, aumentando le proprie conoscenze e traendo conclusioni e risultati come conseguenza di informazioni già apprese.

Nel corso degli anni Google ha spesso modificato il suo algoritmo, proponendo periodici aggiornamenti. Queste evoluzioni sono necessarie sia per migliorare il servizio offerto ai ricercatori, sia per scongiurare eventuali manomissioni che potrebbero modificare i posizionamenti delle pagine.

Uno dei primi elementi utilizzati per catalogare un sito da parte di Google è stato il sistema Page Rank, ossia un algoritmo che consentiva di catalogare i siti in base alla loro popolarità, attraverso un complesso sistema di analisi che attribuiva un punteggio per la rilevanza che il sito rivestiva in rete, correlata ai termini di ricerca immensi. Ancora oggi il Page Rank è una delle componenti più importanti dell’algoritmo di Google.

Di tutti gli aggiornamenti, che possono essere più di cinquecento ogni anno, solo alcuni vengono annunciati e resi ufficiali da Google.

Vuoi saperne di più? Curioso di sapere come fare ad essere trovato dagli utenti online? Contattaci cliccando semplicemente qui.